Gasivori Verifica Dichiarazioni

Gasivori – Le agevolazioni

Per fronteggiare l’impennata dei prezzi energetici e supportare le aziende italiane, il MASE1 ha varato un pacchetto di misure ad hoc rideterminando i corrispettivi a copertura degli oneri generali del sistema del gas. La misura, contenuta nel decreto n.541 del 21 dicembre 2021 è destinata alle imprese a forte consumo di gas naturale (gasivori). Queste ultime per accedere alle agevolazioni hanno presentato dichiarazioni alla CSEA2 dove attestavano di avere i requisiti richiesti, tra cui quello di essere titolari di una diagnosi energetica.

I controlli

A seguito dell’accordo tra ENEA3, che gestisce le diagnosi energetiche e CSEA che gestisce gli elenchi dei gasivori, è stata pubblicata in data 23 aprile 2024 la determina 2/2024 – DSME consultabile sul sito dell’ARERA4. Questa stabilisce le modalità di verifica dei requisiti delle imprese che hanno avuto accesso alle agevolazioni. Nello specifico la CSEA fornirà gli elenchi dei gasivori all’ENEA che implementerà le seguenti azioni:

  • Verifica sul 100% delle imprese della corrispondenza tra le informazioni dichiarate alla CSEA e quelle presenti negli archivi ENEA
  • Verifica a campione sul 3% delle imprese per controllo documentale delle diagnosi energetiche presentate
  • Verifiche sullo svolgimento della realizzazione di almeno un intervento di efficienza energetica previsto in diagnosi

A fine verifica l’ENEA comunicherà a CSEA l’elenco delle imprese non in regola con la diagnosi, e l’elenco delle imprese che non hanno realizzato l’intervento di efficientamento.

Gli enti coinvolti

  • 1MASE – Ministero dell’ambiente e della sicurezza energetica
  • 2CSEA – Cassa per i servizi energetici e ambientali
  • 3ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile
  • 4ARERA – Autorità di regolazione per energia reti e ambiente

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top