Diagnosi Energetica Soggetti Obbligati

Diagnosi Energetica – I Soggetti Obbligati

L’art. 8 del D.Lgs. 102/2014 definisce le imprese italiane che sono i soggetti obbligati ad effettuare una diagnosi energetica:

  • le grandi imprese (comma 1);
  • le imprese a forte consumo di energia (comma 3)

Sono escluse tutte le Amministrazioni pubbliche riportate negli elenchi ISTAT. A partire dalla scadenza 2020 sono esentate anche imprese con consumi inferiori ai 50 TEP (D.lgs. 73/2020).

 

Grande Impresa esclusivamente ai sensi del 102/2014

Un’impresa è considerata “grande impresa” quando il requisito occupazionale, più di 250 unità effettive, sussiste congiuntamente a un fatturato superiore a 50 milioni di euro o a un totale di bilancio annuo superiore di 43 milioni. Si precisa, inoltre, che l’impresa è soggetta all’obbligo di diagnosi entro il 5 dicembre dell’anno n-esimo, solo se la condizione di grande impresa si è verificata per i due esercizi consecutivi precedenti a tale anno, a decorrere dalla data di chiusura dei conti, ovvero negli anni n-1 ed n-2.

 

Imprese a forte consumo di energia

Le imprese energivore soggette all’obbligo di diagnosi con scadenza nell’anno n, sono le imprese che beneficiano degli incentivi per gli energivori nell’anno n-1. Le imprese energivore sono inserite negli elenchi di volta in volta pubblicati dalla Cassa Servizi Energetici e Ambientali (CSEA – DM 5/4/2013)

Dall’1/1/2018 vengono classificate come energivore le imprese che nel periodo di riferimento (dall’anno n-4 all’anno n-2) precedenti all’anno n-1 di pubblicazione nel registro CSEA ed all’anno di competenza n in cui vengono fruite le agevolazioni (DM 21/12/2017) hanno avuto un consumo annuo di energia elettrica maggiore o uguale a 1 GWh (in precedenza 2,4 GWh) e rispettano uno dei seguenti requisiti:

  • operano nei settori dell’Allegato 3 alle Linee Guida CE 200/01 del 2014
  • operano nei settori dell’Allegato 5 alle Linee Guida CE e sono caratterizzate da un indice di «intensità elettrica su VAL» non inferiore al 20% – VAL: media del valore aggiunto lordo a prezzi di mercato
  • non rientrano tra le due categorie precedenti ma sono ricomprese negli elenchi CSEA per gli anni 2013 o 2014.

La revisione del meccanismo energivori (DL 131/2023)

Nuovi prerequisiti e nuovi obblighi per le imprese a forte consumo di energia (DL 131/2023). La diagnosi diventa un prerequisito per accedere alle agevolazioni previste per le imprese a forte consumo di energia elettrica. In fase di presentazione dell’istanza all’iscrizione in elenco per l’anno T, l’impresa deve essere titolare di una diagnosi energetica o di una certificazione ISO 50001. Le imprese che accedono alle agevolazioni sono tenute ad adottare una delle seguenti misure (green conditionalities):

  • Attuare le raccomandazioni indicate in diagnosi energetica (qualora il tempo di ammortamento degli investimenti necessari non superi i tre anni e il relativo costo non ecceda l’importo dell’agevolazione percepita)
  • Ridurre l’impronta di carbonio fino a coprire il 30% del proprio fabbisogno
  • Investire una quota pari almeno al 50% dell’importo ottenuto dall’agevolazione in progetti che comportano riduzioni delle emissioni dei gas serra.

 

Imprese esonerate

Grande impresa e energivore sono esonerate dall’obbligo di esecuzione della diagnosi energetica nel caso in cui adottino uno dei sistemi di gestione volontaria di cui all’articolo 8, comma 1, secondo periodo (EMAS, ISO 50001, EN ISO 14001), a condizione che il suddetto sistema di gestione includa un audit energetico realizzato in conformità con i criteri elencati all’allegato 2 al decreto legislativo 102/2014. Resta fermo, ad ogni modo, l’obbligo di comunicare all’ENEA l’esito della diagnosi condotta nell’ambito del sistema di gestione.

 

Precisazioni:

  • Per ogni anno n, ogni Impresa è responsabile di verificare se ricade in una delle categorie sottoposte ad obbligo di diagnosi per l’anno di riferimento n-1
  • Se per l’anno di riferimento l’Impresa è contemporaneamente Grande Impresa ed Impresa energivora, deve essere considerata Grande Impresa.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top